Episodi – SEASON 2

Tutti gli episodi della seconda stagione di TRUE BLOOD con i promo e le trame dettagliate (fonte movieplayer.it)

———————————————————————————————-

2×12 – SEASON FINALE – Beyond Here Lies Nothin’ – SEASON FINALE

Si chiude la seconda stagione della serie creata da Alan Ball con un episodio fiacco che raggiunge il climax alla metà della sua durata per poi costruire le premesse dei terribili eventi che porteranno di nuovo scompiglio a Bon Temps nel prossimo futuro.
True Blood: Stagione 2, Episodio 12: Beyond Here Lies Nothin'
Dispiace ammetterlo, ma l’episodio conclusivo della seconda stagione di True Blood è di gran lunga il peggiore del lotto. Non perché manchino quei guizzi deliranti che ci hanno fatto innamorare della creatura di Alan Ball,  ma per quell’azzardo di troppo in fase di script di portare a compimento il climax a metà puntata, per poi rilassarsi disseminando i germi di quel che verrà in futuro. Fosse stata una scelta sostenuta da un adeguato lavoro su atmosfere e inquietudini avremmo potuto capire, ma qui manca il ritmo, non c’è suspense, si costruiscono eventi gratuiti solo per eliminare personaggi diventati ormai superflui, fino al puntuale cliffhanger finale per il quale molti fan della serie avranno probabilmente esultato, piuttosto che sgranare gli occhi turbati. Gli evidenti difetti di questo episodio non possono però impedirci dal giudicare True Blood la più innovativa e travolgente serie tv degli ultimi anni, che in questa seconda stagione ha saputo confermare le ottime premesse della prima registrando un boom di ascolti non indifferente.

Michelle Forbes in una scena dell'episodio 'Beyond Here Lies Nothin'' di True Blood Il season finale si apre sul volto terrorizzato di Sookie visto dallo sguardo allucinato dello ‘zombie’ Lafayette. Mentre Tara porta a Maryann l’uovo di struzzo, il cuoco del Merlotte convince la bionda Stackhouse a infilarsi un vestito bianco: la ragazza sarà infatti la damigella della menade Maryann che attende eccitata di congiungersi all’amato “Dio che viene”. A casa Fortenberry nel frattempo Hoyt cerca di tenere a bada la sua scatenatissima madre, mentre nella villa della Regina si gioca a Yahtzee con la detestabile vampira Evan Rachel Wood che continua a vincere giurando di non barare. Eric discute con lei di Sookie e la Regina si avventa su di lui quando il discorso cade su Bill e sul traffico di sangue di vampiro che lei stessa ha permesso. Durante gli ultimi preparativi per la cerimonia nuziale a casa Stackhouse, Andy e Jason arrivano sul posto muniti di fucili, ma vengono rapidamente sopraffatti da Maryann che riduce anche loro a pseudo-zombie senza più controllo su sé stessi.

La 'regina vampira' Evan Rachel Wood in una scena dell'episodio 'Beyond Here Lies Nothin'' della serie tv True Blood Al Merlotte, invece, Bill cerca di convincere Sam a consegnarsi a Maryann per mettere fine al caos che ha sconvolto Bon Temps. Le damigelle leccano a turno l’uovo di struzzo, e qualche attimo dopo Sam viene costretto con la forza da Bill a prendere parte al cerimoniale in cambio della libertà di Sookie: sarà proprio Sam il sacrificio deputato a invitare il Dio a manifestarsi. L’uomo viene colpito al cuore da Eggs con un pugnale e Sookie disperata si lancia verso di lui: “Distruggi tutto” le comunica col pensiero Sam. La ragazza s’avventa così sull’uovo e sul “monumento sacrificale” di carne distruggendoli entrambi. La furia di Maryann tenta di scatenarsi su Sookie, ma mentre la menade è impegnata a rincorrere la sua preda per i boschi un enorme toro bianco le si para di fronte. Maryann riconosce in lui il suo Dio, suo marito e gli si avvicina. Le corna del toro infilzano però il suo petto e qualche secondo dopo l’animale si trasforma in Sam che tira fuori dal corpo della donna il cuore e lo stritola, finendo così con l’annientarla. L’incantesimo che aveva ridotto a marionette gli abitanti di Bon Temps si spezza improvvisamente, mentre Sam spiega a Sookie che quello messo in pratica con Bill era un piano studiato.

Michelle Forbes in una sequenza dell'episodio 'Beyond Here Lies Nothin'' della serie True Blood Bon Temps sembra così tornare alla calma. Anche la signora Fortenberry recupera la lucidità e si accorge di essere stata morsa da Jessica. Hoyt chiede spiegazioni sulle rivelazioni degli ultimi giorni e la donna non può che confermare tutto. Sconvolto, il ragazzo si rende conto di aver fatto un errore ad abbandonare Jessica. A casa Stackhouse Eggs non riesce a darsi pace per il sangue che cola dalle sue mani. Il giorno seguente al Merlotte non si parla d’altro che del blackout di memoria che ha colpito tutti gli abitanti con un Andy che ha deciso di smettere con l’alcol senza però essere preso sul serio da nessuno e Jason che cerca di rassicurarlo dandogli dell’eroe. All’esterno del locale, Eggs raggiunge Sookie e la supplica di aiutarlo a ricordare cos’ha fatto nelle ultime settimane: grazie ai poteri della bionda cameriera, il ragazzo si rende conto di aver ucciso Miss Jeannette, Daphne oltre al tentativo fallito con Sam. Disperato corre via. Nella villa di Bill, Jessica si avvia ad uscire dicendo al suo creatore che vuole raggiungere Hoyt per scusarsi di quello che è successo, mentre Sam fa visita ai suoi genitori adottivi per conoscere il nome di quelli veri.

Deborah Ann Woll in una scena dell'episodio 'Beyond Here Lies Nothin'' della serie tv True Blood Hoyt si presenta con un mazzo di fiori a casa Compton, senza però trovare nessuno ad aprirlo. Jessica è infatti in un parcheggio a sbaciucchiarsi con un camionista che qualche attimo dopo sente i canini della vampira affondare voracemente nel suo collo. Nel frattempo, Bill porta a cena Sookie in un elegante ristorante e coglie l’occasione per regalarle un prezioso anello: è la sua proposta di matrimonio. La ragazza appare titubante e l’incertezza sulla sua stessa identità prende il sopravvento facendola scoppiare in lacrime. Nel parcheggio del Merlotte, intanto, Andy viene avvicinato da un Eggs in evidente stato confusionale con un coltello in mano. Credendo che il ragazzo voglia fare del male al detective, Jason gli spara un colpo in testa ammazzandolo. Andy gli toglie dalle mani la pistola, dicendogli di andar via fingendo di non aver mai visto niente, e cancella le impronte del ragazzo. Nel bagno del ristorante, Sookie si guarda nello specchio ritrovando poco a poco il suo sorriso, mentre all’esterno qualcuno si avventa al collo di Bill con una sottile catena d’argento. Quando la ragazza esce dal bagno urlando “Sì Bill, voglio sposarti!” il locale appare desolantemente deserto.

Ryan Kwanten in un'immagine dell'episodio 'Beyond Here Lies Nothin'' della serie tv True Blood Sono quindi già tante le possibili direzioni che prenderà True Blood nella prossima stagione: la morte di Eggs avrà probabilmente un effetto devastante su Tara, mentre Jason dovrà combattere con il senso di colpa; il rapimento di Bill offre a Sookie un nuovo mistero da risolvere, mentre il confronto tra i vampiri e le loro gerarchie si fa sempre più scoppiettante. Tutti i nuovi personaggi introdotti in questa stagione, o alla fine della precedente, sono stati fatti fuori per far posto a quelli che animeranno la prossima, ma sui quali non è ancora stata proferita parola. Qualche perplessità la desta la grossolanità con la quale sono stati eliminati due figure diversamente importanti come Maryann ed Eggs, ma anche questa approssimazione fa parte del fascino di una serie che mantiene fieramente il proprio appeal da b movie, prendere o lasciare. In generale, il giudizio non può che essere entusiastico per un prodotto che con la sua contaminazione di generi, il mix perfetto di umorismo e horror, e la brillantezza dei dialoghi ha saputo appassionare milioni di spettatori in tutto il mondo, mantenendosi in costante crescita nel gradimento. Viva Alan Ball, viva Jason Stackhouse!

Prima Tv Usa: 13 settembre 2009
Prima Tv Italia: 25 gennaio 2010

2×11 – Frenzy

True Blood - Stagione 2, episodio 11: Frenzy
Sebbene sia creatore, produttore esecutivo ed anima di True Blood, Alan Ball  si è ritagliato il ruolo di sceneggiatore in pochi degli episodi della serie, delegando spesso ai suoi collaboratori l’onore e l’onere della stesura degli script. FRENZY, penultimo episodio della seconda stagione, è uno di questi pochi casi di intervento diretto dell’autore, secondo di questa seconda tornata di episodi che si chiuderà, dopo una pausa di una settimana, il prossimo 13 settembre.
Ci si aspetterebbe dal penultimo episodio una mera preparazione dell’atteso e, probabilmente scoppiettante, finale di stagione, ma non è proprio così e l’intervento in prima persona di Ball evidenzia questo aspetto: se da una parte diversi tasselli vanno al loro posto per preparare il gran finale, dall’altra vengono introdotte delle novità che saranno probabilmente centrali nel prosieguo della serie.

Se verso la fine della prima stagione, infatti, avevamo visto allargare la mitologia di True Blood con la presentazione di nuovi vampiri e delle loro gerarchie ed avevamo fatto la conoscenza dell’ambigua Maryann, in Frenzy diamo il benvenuto nel cast ad Evan Rachel Wood nel ruolo di Sophie Anne, la Regina della Louisiana. Dall’ultimo fotogramma dell’episodio precedente, all’arrivo di Bill presso di lei alla ricerca di vitali informazioni per sconfiggere la minaccia della menade Maryann che ha ormai in pugno Bon Temps, ci si saremmo aspettati un personaggio sanguinario e malvagio, ma Sophie Ann si dimostra perfetta nel suo totale disinteresse per le questioni mortali e concentrata soltanto sul soddisfare ogni capriccio, suo e dei suoi ospiti.
Stephen Moyer ed Evan Rachel Wood in una scena dell'episodio Frenzy di True Blood Non meraviglia quindi che Bill debba sopportare molte provocazioni, non per ultima la proposta di accoppiarsi con l’amico/rivale Eric, e tentazioni, molti discorsi, più meno profondi, più o meno filosofici, spaziando dalla natura della menade e dal suo essersi continta della sua immortalità e per questo imbattibile, all’importanza dei rituali ed alla natura umana. Discorsi che arricchiscono la mitologia della serie e dai quali Bill riesce ad estrapolare una via per battere il nemico: Dioniso, il dio della menade, va evocato perchè solo in quel momento lei si abbandonerà a lui, rendendosi vulnerabile. E’ però necessario un recipiente per l’entità, ma i vampiri non sono adatti perchè non sono vivi e non hanno un cuore pulsante. E’ forse per questo che la donna è alla ricerca di Sam?
Da notare anche l’interesse della Regina per Sookie, la cui importanza sembra sempre più generalizzata.

Intanto in paese la battaglia con la menade continua senza sosta.
A casa di Lafayette la lotta è con Tara, ancora legata per impedirle di correre a salvare Eggs, finire inevitabilmente nei guai. Purtroppo per il gruppo, Tara sa come fare presa sulla madre e la convince a slegarla con la promessa di un perdono su larga scala che la donna sa di non meritare in altro modo. Così mentre Sookie e Lafayette sono sul portico scambiandosi confidenze, mentre il cuoco rivela alla ragazza come anche lui abbia visioni erotiche legate ad Eric dopo averne bevuto il sangue, vengono sorpresi dalla donna che lascia libero il campo alla figlia tenendo i due guardiani sotto mira.
Rutina Wesley ed Adina Porter in una scena dell'episodio Frenzy di True Blood Quando finalmente i due riescono a liberarsi della donna, corrono a casa di Sookie ma lì sono costretti a dividersi perchè sorpresi da Arlene e Terry. La situazione è al limite del grottesco e surreale, come spesso in questa stagione: da una parte Lafayette attira i due nel bosco con la scorta di droghe in suo possesso, ma infine viene sorpreso da Maryann e finisce con gli occhi neri e senza volontà come i suoi concittadini; dall’altra Sookie si fa strada tra scene di orrore vario all’interno della casa, da una donna che si amputa il proprio dito ad un uomo che fa il bagno nel lavandino armeggiando con organi interni ed altre amenità, e raggiunge Tara ed Eggs al piano di sopra, trovandoli impegnati a fare letteralmente il nido per un enorme uovo sul suo letto.
Il tutto mentre Maryann accoglie con evidente dispiacere il racconto dei suoi emissari riguardo la fuga di Sam.
Estremamente divertente la storyline che vede impegnati Sam, Andy e Jason. Se Sookie è concentrata sul salvare i propri amici e liberare la propria casa, Jason pensa in grande e vuole salvare il villaggio intero! La sua missione, insieme ad Andy, è quella di procurarsi l’armamento necessario e così i due si dirigono alla stazione di polizia per impossessarsi di pistole e fucili.
Operazione che dopo una serie di bizzarri incontri si può dire conclusa con successo e che soprattutto ci fa incontrare la miglior coppia comica dell’estate: i due funzionano alla perfezione insieme e sono da manuale le riflessioni di Jason su Sam e la sua natura di shape shifter.
Alexander Skarsgård in una scena dell'episodio Frenzy di True Blood Sam intanto recupera i figli di Arlene nel bosco e si dirige al Fangtasia, dove aspetta il tramonto per poter parlare con Pam ed Eric e chiedere l’aiuto del potente vampiro, promettendo qualunque cosa in cambio: abbiamo l’impressione che non sarà facile ripagare il suo debito.
Nel frattempo non ci siamo dimenticati dell’adorabile coppietta formata da Hoyt e Jessica, alle prese con la madre del ragazzo in piena possessione. La donna era già insopportabile quando era in sè, ancora di più ora che è totalmente fuori controllo, e così la povera Jessica non riesce a trattenersi e finisce per attaccarla. Sarà la fine del legame, romantico ed intenso, tra lei ed Hoyt?

Evan Rachel Wood è Sophie-Anne in una scena dell'episodio Frenzy di True Blood Dopo una pausa di una settimana, il finale della stagione 2 di True Blood si preannuncia caotico, ironico, amabilmente trash e pieno d’inventiva come tutta la stagione è stata finora. La nuova arrivata, la brava Evan Rachel Wood, andrà sicuramente ad arricchire il cast in futuro ed andrà a cambiare gli equilibri nella coppia Bill/Eric e sicuramente si aggiungerà alla lista di entità desiderose di entrare in contatto con Sookie.
Tornerà la pace a Bon Temps o la lasceremo in preda al chaos per tutto l’inverno fino alla prossima stagione della serie?

Prima Tv Usa: 30 agosto 2009
Prima Tv Italia: 18 gennaio 2010

2×10 – New world in my view

True Blood: Stagione 2, Episodio 10: New World In My View
Come si può non amare True Blood? Dialoghi brillanti con battute memorabili, un gusto trash che all’horror coniuga un umorismo davvero esilarante, e uno straordinario eroe imbecille come Jason Stackhouse! Una serie così si può solo adorare, e con essa il suo creatore Alan Ball che dopo il cult Six Feet Under ha saputo azzeccare un altro prodotto vincente. Ci stiamo però dirigendo rapidamente verso la fine di questa intensa, seconda stagione di True Blood che ha visto finalmente chiudersi nello scorso episodio la parentesi del Texas, che a noi ha regalato sangue, morte e deliri vari, mentre a Sookie ha lasciato in eredità sogni bagnati dalla voglia di Eric. In NEW WORLD IN MY VIEW è tempo di tornare a Bon Temps e fare in conti con una città sottosopra, dove il senno ha lasciato il posto alla follia a causa dei diabolici poteri di Maryann. La menade vuole Sam per sacrificarlo al suo Dio e tutti i suoi burattini sono chiamati a catturarlo. In questo scenario agghiacciante un uomo e i suoi muscoli scultorei arriverà a beffare i cripto-zombie con una delle sue solite trovate geniali: Jason Stackhouse (Ryan Kwanten) nei panni del 'dio che viene' dell'episodio 'New World In My View' della serie True Blood Jason Stackhouse in versione Dio cornuto con maschera antigas vedrà sparire sotto i suoi occhi il povero Sam per vederlo riapparire pochi attimi dopo con le natiche all’aria, credendo ovviamente di essere stato egli stesso l’artefice di questo prodigio. Se però i poteri di Jason sono tutti nella sua incontaminata stupidità, quelli di sua sorella Sookie si rivelano andare ben al di là della telepatia. New World In My View è l’episodio più breve della serie, poco più di quaranta minuti, ma è sicuramente anche il più divertente: lunga vita a Jason, e una vita da zombie per Arlene che in versione occhi neri diventa davvero formidabile.

Maryann (Michelle Forbes) prepara il sacrificio per il suo Dio in una scena dell'episodio 'New World In My View' della serie True Blood Dopo la morte di Godric, per Sookie è arrivato il momento di consolare un Eric nudo e in lacrime. Le bastano pochi secondi per ritrovarsi sotto di lui, ma anche stavolta si tratta solo di un sogno. Povera Sookie. Lei e suo fratello Jason, oltre a Bill che sonnecchia comodamente in una bara, stanno facendo ritorno a Bon Temps. Basta poco ai due Stackhouse per rendersi conto che qualcosa non va: un uomo prende a capocciate la sua casa, segni di devastazione ovunque e ragazzi che si rincorrono e si lanciano contro le auto in corsa. Sono gli ‘zombie’ creati da Maryann con un unico compito: trovare Sam Merlotte e portarlo da lei affinché possa sacrificarlo al suo Dio. La diabolica menade, insieme al fido Eggs, sta costruendo una scultura di carne nel giardino di casa Stackhouse, nell’attesa di avere l’oggetto dei suoi desideri perversi. Un ubriaco Andy Bellefleur deve invece scolarsi qualche altra bottiglia di alcool per accettare la storia di Sam e per prepararsi ad acciuffare la responsabile della pazzia che regna nella sua città. Il detective Andy Bellefleur (Chris Bauer) non molla la bottiglia in una scena dell'episodio 'New World In My View' della serie True Blood Mentre è impegnato a spiegare ad Andy che Maryann è immortale e quindi non può essere uccisa, Sam riceve la telefonata di Arlene in lacrime che chiede di raggiungerla al Merlotte terrorizzata dalla sua stessa cacciatrice. Non rivela poi di essere così intelligente Sam cadendo in un’ennesima trappola e recandosi al suo locale per controllare la situazione. Alla villa di Bill, il vampiro e i due Stackhouse trovano la madre di Hoyt in versione zombie, e suo figlio e Jessica che non riescono a farla ragionare. Si prevede un ritorno tutt’altro che rilassante per i reduci del Texas. Per capire quello che sta succedendo nel suo territorio, Jason decide di recarsi al Merlotte, mentre Sookie e Bill vanno a casa Stackhouse.

Sookie Stackhouse (Anna Paquin) si rende conto che i suoi poteri vanno ben al di là della telepatia in una scena dell'episodio 'New World In My View' della serie True Blood Al Merlotte, Sam e Andy vengono circondati dagli zombie e per sfuggire alla cattura si chiudono nella cella frigorifera. Nell’appartamento di Lafayette, invece, la posseduta Tara viene legata a una sedia, ma questo non sembra fermarla nel prendere a capocciate sua madre e a sputi in faccia suo cugino. Intanto, accompagnata da Bill, Sookie raggiunge la sua casa e la trova completamente devastata con un’enorme testa di toro che campeggia nel salotto. Una provvidenziale telefonata di Lafayette le intima di lasciare subito la pericolosa casa, ma è ormai troppo tardi: Maryann fa il suo ingresso e tenta di cacciar via i due. Per proteggere la sua donna, Bill si avventa sul collo della menade, ma il suo sangue sembra essere veleno per il povero vampiro. E mentre Maryann chiede a Sookie cosa sia, la ragazza le poggia una mano sul viso per allontanarla, emanando dal palmo una potenza e un fascio di luce a cui non sa dare spiegazione. Sookie e Bill scappano poi via. Nella cella frigorifera del Merlotte, Andy e Sam si scolano una bottiglia di alcol per tenersi caldi, ma Jason Stackhouse in versione Rambo è pronto a fare il suo eroico ingresso nel locale per liberare i due. Il detective Andy Bellefleur (Chris Bauer) e Sam Merlotte (Sam Trammell) in trappola nella cella frigorifero del Merlotte in una scena dell'episodio 'New World In My View' della serie True Blood Con un’enorme motosega e una sparapunti, il ragazzo prende in ostaggio Arlene e minacciando di ucciderla suscita in Terry un moto di umanità. Per salvare la sua donna, Terry accetta di uscire dal locale insieme agli altri zombie. Sam e Andy sono finalmente liberi, ma il pericolo non è finito. Gli zombie tornano dentro per catturare Sam, il quale capisce che quella situazione non è destinata ad avere fine finché non si consegnerà a Maryann e decide perciò di lasciarsi prendere dalla folla indemoniata.

Adina Porter, Nelsan Ellis, Stephen Moyer e Anna Paquin in una scena dell'episodio 'New World In My View' della serie True Blood Sookie e Bill raggiungono l’appartamento di Lafayette. La ragazza cerca di entrare nei pensieri di Tara per riportarla alla normalità, ma deve scontrarsi con l’oscurità che sembra albergarle dentro. Per aiutarla, Bill si offre di ipnotizzare la ragazza. All’esterno del Merlotte, la folla inferocita sta legando Sam sul tetto di un’automobile per condurlo da Maryann, ma proprio in quel momento il Diavolo appare loro per prendersi Sam. Qualcuno dubita che lui sia il ‘Dio che viene’ per via della mancanza di corna e in effetti il geniale Jason stavolta ha dimenticato un elemento essenziale per rendere la scena credibile. Per fortuna, il fondamentale Andy addobba la testa del ragazzo con due ramoscelli d’albero: eccolo il Dio Stackhouse! Sam si avvicina a lui per chiedere di essere punito e quando Jason fa per punirlo, l’uomo scompare sotto i suoi occhi increduli. Il Dio Jason dice poi ai suoi discepoli che è soddisfatto di quell’offerta, mentre la mosca-Sam ronza attorno a loro, e felici di aver appagato il loro Dio, la folla si reca da Maryann per fare rapporto. Quando la situazione torna alla calma, Sam può finalmente riapparire mezzo nudo, sotto gli sguardi scioccati di Andy e Jason. Bill sta intanto incantando Tara e Sookie può finalmente entrare nella sua mente, andando a rivivere tutto quello che è successo alla ragazza negli ultimi tempi. Sookie (Anna Paquin) e Tara (Rutina Wesley) finalmente tornata in sé in una scena dell'episodio 'New World In My View' della serie True Blood Lentamente, i suoi occhi tornano alla normalità, e finalmente lucida Tara può riabbracciare la sua amica, chiedere scusa a sua madre e ringraziare Lafayette. Per contrastare il potere di Maryann, Bill capisce che c’è un’unica possibilità: chiedere aiuto alla Regina. Intanto, alla villa del vampiro, Jessica non ne può più dell’esaltata suocera e si avventa sul suo collo, azzannandola voracemente. Bill arriva nel frattempo alla dimora della Regina, ma quando fa il suo ingresso nella casa qualcosa sembra sconvolgerlo e allo spettatore è offerto solo un piede di Sua Maestà sul quale scorre un rivolo di sangue.

Jason Stackhouse (Ryan Kwanten) e le sue idee geniali in una scena dell'episodio 'New World In My View' della serie True Blood Un episodio breve, eppure ricco di momenti memorabili, trovate geniali e battute fulminanti. Col ritorno a Bon Temps dei fratelli Stackhouse e del vampiro Bill, sembra arrivato il momento della resa dei conti per Maryann. Intanto, Evan Rachel Wood nei panni della Regina sta per fare il suo ingresso nella serie: probabilmente un altro personaggio che avrà vita breve, ma che grazie al suo fascino saprà fornire a True Blood ulteriore linfa, accrescendo appeal e aspettative. Quel che è certo è che, a due episodi dal termine della seconda stagione della serie, qualcosa di veramente atroce sta per accadere a Bon Temps.
Prima Tv Usa: 23 agosto 2009
Prima Tv Italia: 11 gennaio 2010


2×09 – I will rise up

True Blood: Stagione 2, Episodio 9: I Will Rise Up
Una strage, un suicidio e confessioni a cuore aperto: True Blood prosegue senza tregua la sua marcia verso l’atteso finali di stagione e nel suo episodio più intenso riesce ad emozionare e commuovere come mai prima d’ora. La guerra tra umani e vampiri prende una piaga inaspettata. Con Luke che si fa saltare in aria nella tana dei succhiasangue si spezzano equilibri millenari e più recenti: Godric viene messo in discussione e questo lo porterà a una clamorosa decisione, e la beffa di Eric ai danni di Sookie ci regala la certezza di un triangolo amoroso tra il vampiro, la bionda cameriera del Merlotte e il suo amato Bill. E’ un episodio di grande intensità I WILL RISE UP, che non solo ci offre una ricchezza di emozioni che coinvolge e commuove, ma che propone veri e propri saggi di recitazione da parte di tutti i protagonisti, magistrali nelle loro interpretazioni. Sembra giunto intanto il momento di fare incontrare i due differenti binari lungo i quali aveva viaggiato la serie fino a questo momento nella seconda stagione: pare ormai archiviata infatti la pratica Dallas, con il recupero di Godric (la cui precoce uscita di scena è davvero sorprendente, soprattutto per le potenzialità di un simile personaggio) mentre a Bon Temps Sam Merlotte continua a sfuggire ad una Maryann sempre più scatenata, che controlla tutti come burattini ma non riesce ad acciuffare la sua vera preda.

Il vampiro Eric (Alexander Skarsgård) se la ride mentre Sookie gli succhia via l'argento dal torace in una scena dell'episodio 'I Will Rise Up' della serie True BloodSi parte quindi con l’uomo-bomba Luke che “esplode” nel Nido di Godric, provocando una vera propria strage, con vittime tra vampiri e umani, sotto lo sguardo impotente dello sceriffo. A salvare la vita a Sookie è Eric che le ha fatto da scudo proteggendola col proprio corpo e beccandosi quindi un bel po’ di argento nel proprio. Temendo per la vita del biondo vampiro, la ragazza viene portata dallo stesso a succhiarle via l’argento dal petto. Eric se la ride e a ragione: il suo è solo un trucco per lasciare che il suo sangue entri nel corpo della ragazza, così da potersi connettere con lei e avvertire in ogni momento le sue emozioni. Quanto accaduto preoccupa non poco il povero Bill, che sa bene che da ora in poi la sua donna comincerà a provare attrazione verso il suo rivale. A Bon Temps intanto, Jessica e Hoyt si confrontano sul problema dell'”imene inattaccabile” della ragazza, destinato a ricrescere ogni volta dopo il rapporto. Per il dolcissimo ragazzo non sembra però essere un problema, anche perché quello non è l’unico modo di fare l’amore. Per rassicurare la rossa vampira, Hoyt le rivela che vuole presentarla a sua madre e per farla addormentare finisce col cantarle una tenera ninna nanna. Adorabile. A casa Stackhouse Maryann continua a manipolare a proprio piacimento i due “scordarelli” Tara ed Eggs, mentre alla prigione dello sceriffo Dearborne i detenuti si lamentano di essere imprigionati ingiustamente.

Il vampiro Eric (Alexander Skarsgård) e Sookie (Anna Paquin) in un'immagine dell'episodio 'I Will Rise Up' della serie True BloodAll’hotel Carmilla di Dallas Sookie e Jason non riescono a dormire e decidono perciò di chiacchierare un po’. Ricordando la nonna morta e il fatto di essere rimasti soli al mondo, entrambi si commuovono e si confortano a vicenda. Il momento di tenerezza si interrompe quando in tv un confronto tra i coniugi Newlin e Nan Flanagan, un’esponente dell’American Vampire League, accende il dibattito attorno alla strage compiuta dal kamikaze Luke nel Nido. Davvero irresistibile il siparietto di Sarah e Steve che passano il tempo a battibeccare tra loro. Al Merlotte, invece, un’isterica Arlene è costretta a cavarsela da sola per mandare avanti il locale, ma a farle tornare il buonumore è Terry che le confessa di non ricordare nulla della notte trascorsa con lei, ma di non essere poi così dispiaciuto immaginando quello che possa essere successo tra loro. Quando Tara e il suo ragazzo entrano nel locale, Lafayette nota i lividi sul volto della cugina e se la prende con Eggs. Per evitare una rissa, Tara trascina Eggs fuori dal locale, mentre i clienti più curiosi riprendono la scenetta con le loro fotocamere. Hoyt fa presente alla madre che vuole presentarle la sua fidanzata, ma la donna non sembra ben disposta all’incontro. A Dallas, Sookie ed Eric amoreggiano nudi a letto, si coccolano, si accarezzano, sotto lo sguardo di Lorena che accusa la ragazza di aver già abbandonato Bill. Sookie sostiene però di amarlo, ma un attimo dopo finisce col fare l’amore con Eric. Per sua fortuna è solo un sogno e quando riapre gli occhi si ritrova imbarazzata accanto al suo vampiro del cuore.

Lafayette (Nelsan Ellis) e la madre di Tara (Adina Porter) in una scena dell'episodio 'I Will Rise Up' della serie tv True BloodAlla prigione di Bon Temps, Maryann accende gli entusiasmi, giungendo a tirar fuori dalle celle gli uomini e le donne finiti in gabbia dopo l’orgia. Reso un fantoccio lo sceriffo Dearborne, la menade si lancia alla ricerca di Sam Merlotte che nel frattempo ha però pensato bene di trasformarsi in una mosca, sfuggendo così nuovamente alle grinfie della donna, sempre più furiosa. Il Merlotte accoglie nel frattempo il primo incontro tra la madre di Hoyt e la bella Jessica che sembra cavarsela piuttosto bene di fronte alla severità della donna, fino a quando le viene ricordato che non potrà mai dare un figlio ad Hoyt. Disperata, non le resta da fare che lasciare il posto in lacrime, mentre il ragazzo le corre dietro abbandonando la sua antipatica madre. Una scena perfetta che ci ricorda quanto è difficile sopportare una suocera! A casa Stackhouse, Maryann, Tara ed Eggs giocano a carte, mentre la ‘mosca’ Sam osserva la situazione. Lafayette e la madre di Tara irrompono nella villa per portar via la ragazza che vittima dei poteri di Maryann, e con tanto di occhi neri, aggredisce sua madre, ma viene portata via di peso da Lafayette. Maryann dice ad Eggs di lasciarli andare, perché presto Tara tornerà portandoseli dietro entrambi. A Dallas, Nan Flanagan si lamenta di quanto successo nelle ultime ore che ha portato a un disastro di portata nazionale per i vampiri, e “licenzia” di fatto lo sceriffo Godric, che spiega di essersi offerto volontario per farsi catturare dalla Compagnia del SOle. Sookie prova a intervenire in favore di Godric, ma ormai è tutto deciso.

Una furiosa Maryann (Michelle Forbes) alla ricerca di Sam Merlotte in una scena dell'episodio 'I Will Rise Up' della serie tv True BloodSempre più furibonda, Maryann porta scompiglio al Merlotte ordinando a tutti i presenti di portarle Sam Merlotte. Il barista mutaforma si è recato nel frattempo dal detective Bellefleur per chiedere il suo aiuto. Al Carmilla, Godric si scusa del male causato e giura che farà ammenda. Eric vuole parlare con lui, e il suo creatore gli da appuntamento sul tetto. Prima di raggiungerlo, viene però affrontato da Bill che gli rifila un secco destro in viso, per poi essere messo all’angolo da un semplice ordine di Eric che gli dice di togliersi di mezzo. Anche Sookie decide di raggiungere Godric sul tetto per dimostrargli la sua riconoscenza ed essergli vicino in un simile momento di sofferenza. Sul tetto è quasi l’alba: Godric ha deciso di consegnarsi al sole e di suicidarsi. Eric prova a farlo ragionare, minaccia di usare la forza per riportare il suo creatore all’interno dell’albergo, ma Godric è irremovibile nella sua decisione. In lacrime, Eric lo supplica in ginocchio di ripensarci o in caso contrario morirà con lui. Come suo creatore, Godric però gli ordina di andar via. Il sole si sta alzando, e Sookie raggiunge Godric per restargli vicino in quel momento. Di fronte alle lacrime della ragazza, il vampiro dichiara che ancora riesce a stupirsi dopo 2000 anni. I raggi del sole raggiungono Godric che si spoglia dei suoi vestiti e si lascia bruciare per poi scomparire nell’aria, mentre Sookie si scioglie in un pianto a dirotto.

Il vampiro Godric (Allan Hyde) brucia al sole in una scena straziante dell'episodio 'I Will Rise Up' della serie tv True BloodUn finale straziante che per la prima volta ci nega il piacere del cliffhanger, ma che nello stesso tempo ci regala un coinvolgimento emotivo senza paragoni. Molte sono le questioni lasciate aperte dall’episodio, dalla probabile alleanza tra Sam e il detective Bellefleur contro Maryann, al critico triangolo tra Bill, Sookie ed Eric, ma un finale di episodio di tale potenza mette quasi in secondo piano tutto il resto. Peccato perdere subito un personaggio così interessante come quello di Godric, la cui saggezza millenaria era forse troppo difficile da sostenere per lungo tempo. Ora umani e vampiri sono un po’ più soli.
Prima Tv Usa: 16 agosto 2009
Prima Tv Italia: 4 gennaio 2010

2×08 – Timebomb

True Blood - Stagione 2, Episodio 8: Timebomb
La guerra tra umani e vampiri è ufficialmente cominciata e se le battute iniziali dell’episodio TIMEBOMB sembrerebbero condurre a una rapida e sorprendente risoluzione della questione, il cliffhanger di puntata ci conferma che per vincere una guerra non basta avere la meglio in una sola battaglia. Tanti gli eroi che fanno bella mostra del proprio coraggio in questo episodio, dal saggio Godric, finalmente entrato a tutti gli effetti tra i protagonisti della serie, a un ritrovato Jason che al di là dell’irresistibile stupidità, mostra una sensibilità e un attaccamento nei confronti della sorella Sookie senza paragoni. “Ma cosa ci trovano tutti in te?” chiede il reverendo Newlin alla bionda cameriera del Merlotte. In effetti, anche tra gli appassionati della serie sono in molti a porsi la stessa domanda, data la poca simpatia suscitata dal personaggio e da Anna Paquin, l’attrice che lo interpreta. Eppure, tutto continua a ruotare intorno a lei, in particolare le lotte di potere tra i vampiri Bill ed Eric. Intanto, la speciale relazione tra i succhiasangue e i propri creatori va delineandosi in maniera sempre più intrigante: Allan Hyde nei panni del vampiro Godric in una scena dell'episodio 'Timebomb' della serie True Bloodvedere l’adorazione di Eric nei confronti del suo Godric non ha prezzo, così come l’imbarazzo di Jessica beccata in flagrante da Bill durante il suo primo rapporto sessuale. A tal proposito, da sottolineare la straziante situazione in cui è rimasta impantanata la ragazza: resa vampira prima che perdesse la verginità, sarà costretta per la vita ad avere a che fare con un imene che ricresce ogni volta, provocandole naturalmente un dolore insostenibile ad ogni rapporto. Un vero strazio per la calda Jessica.

Il vampiro Eric (Alexander Skarsgård) con il suo creatore Godric (Allan Hyde) in una scena dell'episodio 'Timebomb' della serie True BloodL’esplosivo Timebomb si apre sull’intervento di Godric che salva Sookie dalla furia di Gabe e chiama a sé Eric, arrivato alla Chiesa della COmpagnia del Sole per salvare lui e la ragazza. La dedizione totale che mostra il biondo vampiro nei confronti del suo creatore è certamente accattivante. Intanto, il povero Jason scopre che il proiettile sparato da Sarah che l’ha raggiunto al petto non era altro che vernice. Quando la donna, dopo averlo incolpato sconvolta di un fantomatico tradimento nei confronti della Compagnia, osa nominare in modo poco garbato l’amata sorellina, il muscoloso ragazzotto di Bon Temps lascia libera la sua rabbia di scatenarsi su di lei, prima di lanciarsi alla volta della Chiesa per salvare Sookie. Intrappolato in chiesa con la ragazza, Eric cerca una via d’uscita senza spargimenti di sangue, come chiesto da Godric. Con aria remissiva e sorriso smagliante, cerca di accattivarsi i guardiani che bloccano l’uscita. Tutto inutile: gli uomini lo scoprono e nonostante il vampiro li metta fuori gioco, fuori c’è una folla inferocita che impedisce ad Eric e Sookie di scappare. I due si ritrovano quindi di fronte all’altare, ormai in trappola. Il reverendo Newlin dichiara l’inizio della guerra e blocca con catene d’argento il povero Eric, promettendo ai suoi fedeli un falò sacro all’alba. Ryan Kwanten nei panni di Jason Stackhouse in una scena dell'episodio 'Timebomb' della serie True BloodNella camera d’albergo di Dallas, Lorena e Bill ancora battibeccano: la vampira ne approfitta anche per dare un morsetto al povero Barry, ma stavolta Bill riesce a prenderla di sorpresa e le scaraventa in testa un televisore lcd da 50 pollici, lasciandola a terra col cranio spaccato. Per Jessica e Hoyt è intanto arrivato il momento di perdere la verginità. I due sembrano spassarsela, ma l’ingresso improvviso in camera di Bill spezza la magia. Nell’imbarazzo generale, il vampiro chiede a Hoyt di riportare Jessica a Bon Temps.

Il cuore di Daphne nelle mani di Maryann in un'immagine dell'episodio 'Timebomb' della serie True BloodNel paese che tanto ama le orgie, continuano nel frattempo le inquietanti vicende che vedono protagonisti Maryann, Sam e Tara. Quest’ultima si lascia leggere i tarocchi dal cugino LaFayette. La carta che è nel suo futuro è quella della giustizia. Di più non è dato di sapere, visto l’arrivo di uno sconvolto Eggs che racconta a Tara in lacrime di essere stato di nuovo vittima di un’amnesia, di non ricordare nulla di quanto fatto le ore prima, ma di essere tormentato dal pensiero di aver commesso qualcosa di orribile. L’eroico Jason raggiunge intanto la Chiesa sbarazzandosi rapidamente degli uomini di guardia. Nella cella frigorifera del Merlotte, Sam scopre il corpo senza vita di Daphne, alla quale è stato strappato il cuore dal petto. Mentre prova a telefonare al Dipartimento dello Sceriffo per avvisare dell’accaduto, è lo stesso sceriffo a bussare alla porta del locale. Intanto, una raggiante Maryann si diletta in cucina, preparando un buon soffritto dove cuocere il cuore di Daphne. Intanto, le cose in Chiesa sembrano mettersi male per Sookie, Eric e Bill, giunto nel frattempo sul posto per salvare la sua amata. Il vero eroe è però Jason che spara i suoi proiettili di vernice su Steve, disarmandolo e permettendo a Bill di recuperare Sookie, la quale si affretta a liberare Eric dalle catene. La vendetta del vampiro sembra non concedere tempo al reverendo Newlin, preso alla gola sull’altare. In chiesa arrivano intanto un gruppo di vampiri capitanati da Stan pronti a dare una dura lezione ai soldati della Compagnia. Il vampiro Eric (Alexander Skarsgård) e Sookie Stackhouse (Anna Paquin) in un'immagine dell'episodio 'Timebomb' della serie True BloodA scongiurare una mattenza di esseri umani da parte dei succhiasangue, è l’intervento provvidenziale di Godric che con la sua saggezza predica la pace e la coesistenza tra le due specie. Gli umani se ne tornano a casa, i vampiri eseguono gli ordini di Godric. Tutto sembra concludersi per il meglio, senza spargimenti di sangue. Jason può finalmente riabbracciare Sookie e tirare un deciso cazzotto (nonché l’anello dell’onesta) al ridicolizzato reverendo Newlin.

Un'immagine dell'episodio 'Timebomb' della serie True BloodAl Merlotte, Sam tenta di professarsi estraneo all’omicidio, ma lo sceriffo non sembra credergli. Neppure l’arrivo del detective Bellefleur, le cui dichiarazioni vorrebbero scagionare il barista, convince il suo superiore che l’assassino è qualcun’altro. A casa Stackhouse, Tara ed Eggs passano il proprio tempo a lamentarsi. A movimentare la loro serata è Maryann che propone ai due di gustarsi il suo succulento soufflé del cacciatore. Vittime dell’ennesimo misterioso incantesimo della donna, i due ragazzi divorano il piatto contenente il cuore di Daphne. Nel Nido, la villa di Godric a Dallas, si tiene intanto un party per vampiri. Invitati speciali Sookie e Jason, quest’ultimo desideroso di porre i propri omaggi allo sceriffo vampiro, ad Eric e a Bill. Tornati a Bon Temps, Hoyt e Jessica non perdono tempo per tornare a consegnarsi al piacere sessuale, ma una brutta sorpresa attende la ragazza: il rapporto sessuale causa nuovamente un dolore lancinante alla poveretta che scopre che il suo imene è ricresciuto. I vampiri guariscono sempre, infatti, e Jessica è condannata a restare “vergine” per sempre. Tragedia. A Dallas, Bill ed Eric si confrontano finalmente su quanto successo, contendendosi Sookie, mentre Isabel conduce Hugo al giudizio di Tara (Rutina Wesley) ed Eggs (Mehcad Brooks) in una scena dell'episodio 'Timebomb' della serie True BloodGodric che decide di risparmiarlo, avvertendolo di non tornare più tra i vampiri. Intanto, Sam viene scortato in carcere dallo Sceriffo, mentre Jason si abbraccia il suo cognato Bill per mostrargli la sua riconoscenza. A casa Stackhouse, Tara ed Eggs satolli dopo aver mangiato il soufflé si lasciano andare a un violento amoreggiare: i due si prendono reciprocamente a schiaffi e insulti, prima di finire a fare sesso selvaggio.

Mariana Klaveno, Anna Paquin e Stephen Moyer in una scena dell'episodio 'Timebomb' della serie True BloodNella villa di Godric, due arrivi sconvolgono la pace dei vampiri. Il primo è quello di Lorena che inizia con Sookie un violento confronto: sbeffeggiata dalla ragazza che le ricorda che Bill ha fatto la sua scelta, la vampira si avventa su di lei per moderla. Ancora una volta, è Godric a risolvere la situazione, bloccando Lorena ordinandole di ritirare le zanne. Dopo averle impartito un’importante lezione, lo sceriffo la caccia via dall’Area, in quanto pericolo per vampiri e umani. Scortata fuori dal Nido da Bill, Lorena piange lacrime di sangue mentre dice addio alla sua creatura. Intanto, un altro ingresso a sorpresa sconvolge il Nido: è Luke, in versione kamikaze, pronto a lasciarsi saltare in aria per volere del reverendo Newlin. L’immagine finale di puntata è quella del suo dito che preme l’interruttore della bomba che si porta addosso. Luke (Wes Brown) è il kamikaze inviato dal reverendo Newlin nella tana dei vampiri in una scena dell'episodio 'Timebomb' della serie True BloodLa guerra è ancora in corso e promette di essere decisamente distruttiva. Quale sarà il destino dei vampiri e qualora riuscissero a scampare al disastro, quale sarà la loro risposta? Di fronte a un simile attacco, è probabile che neppure l’autorità di Godric riuscirebbe a far ragionare i succhiasangue, desiderosi di prendersi la loro vendetta. Ancora tanto sangue è destinato a scorrere tra Dallas e Bon Temps.
Prima Tv Usa: 9 agosto 2009
Prima Tv Italia: 28 dicembre 2009

2×07 – Release Me

Allan Hyde in un'immagine dell'episodio 'Release Me' della serie tv True BloodNon smette di stupire True Blood, giunto ormai al settimo episodio della seconda stagione. E anche questo Release me non è avaro di colpi di scena, sequenze da brivido e umorismo travolgente. E’ il momento per gli autori di chiarire le identità di alcuni dei protagonisti, da Maryann, avvolta finora in un fitto mistero, a Bill, del quale un flashback illuminante provvede a spiegare il processo di liberazione da Lorena e dalla sua parte malvagia. Le carte si vanno scoprendo rapidamente, con il detective Bellefleur faccia a faccia col delirio di Bon Temps scatenato da Maryann e con la presa di coscienza da parte di Tara che gli eventi attorno a sé non stanno scorrendo in modo proprio tranquillo. Due eroi vengono allo scoperto in questo episodio, entrambi in soccorso di Sookie: Jason finalmente mostra di avere del fegato quando qualcuno osa parlar male della sorella e il vampiro Godric si manifesta per fermare una violenza sessuale proprio nei confronti della ragazza. Sembrano comunque maturi i tempi per la guerra tra vampiri ed umani: Eric sta arrivando a recuperare Godric e Sookie, mentre i membri della Compagnia del Sole lo attendono per tendergli una trappola e arrostirlo.

Anna Paquin in un'immagine dell'episodio 'Release Me' della serie tv True BloodAd aprire Release Me è il divertentissimo Andy Bellefleur, ancora alla ricerca del maiale fuggiasco. Il detective di Bon Temps giunge sul luogo dell’orgia proprio nel momento in cui Sam riesce a liberarsi dagli uomini che lo tengono fermo per consegnarlo alle grinfie (o sarebbe meglio dire agli artigli) di Maryann in versione Minotauro. Al barista del Merlotte non resta che scappare dalla donna che nel suo inseguimento è costretta a vedere l’uomo trasformarsi in uccello e volare via senza poter fare niente. Andy si chiede cosa diavolo stia succedendo, ma per tutta risposta si ritrova con un braccio rotto dall’irruenza del cugino Terry ancora vittima dell’incantesimo di Maryann. Nei sotterranei della Chiesa della Compagnia del Sole, i prigionieri Sookie e Hugo discutono sulla loro situazione. L’uomo soffre di claustrofobia e vuole uscire dalla gabbia in cui è finito, mentre la ragazza curiosa in giro e trova dei bizzarri giochi in scatola che mettono alla berlina i vampiri. A Dallas, Bill combatte ancora con la sua creatrice Lorena che non gli permette di uscire dalla camera d’albergo per intervenire a salvare la sua donna. Immobilizzato sul divano, non gli resta che ricordare il passato: in un flashback che ci riporta nella Los Angeles del 1935 ritroviamo i due vampiri, ma stavolta l’idillio tra loro sembra giunto al capolinea. Bill rifiuta di nutrirsi dal collo di un’umana ipnotizzata da Lorena e le confessa che per lui è impossibile amarla, nonostante ci abbia provato per decenni, facendo per questo cose abominevoli. Nella notte, Eric e Isabel guardano da lontano il campo d’addestramento della Compagnia del Sole: il bel vampiro si chiede ancora come un gruppo di miseri umani abbia potuto rapire e tenere imprigionato il suo creatore Godric per settimane.

Stephen Moyer in una scena dell'episodio 'Release Me' della serie tv True BloodAll’interno della Chiesa, intanto, Jason e Sarah si coccolano. La donna non vede l’ora di andare a confessare a suo marito Steve quanto successo, per onorare il suo voto di fedeltà, ma una simile eventualità turba il povero Jason che già si vede fatto a pezzi dal reverendo Newlin. Nell’albergo di Dallas, anche Jessica e Hoyt si scambiano tenerezze, e si confidano a vicenda di essere ancora vergini. Nello stesso albergo, Eric e Stan battibeccano, mentre a casa Stackhouse Tara e Eggs si risvegliano sul divano, senza ricordare nulla su quanto accaduto la notte precedente. Sookie e Hugo vengono interrogati da Steve sul motivo della loro visita e pur di uscire da quella prigione, l’uomo confessa tutto al reverendo, compreso il cognome di Sookie. Per Steve l’equazione è semplice: Jason è il fratello di Sookie, quindi sarà sicuramente un infiltrato in combutta con gli odiati succhiasangue. Sookie fiuta il pericolo e usa il pensiero per chiedere aiuto a distanza al telepatico Barry. Giunto il mattino, per Maryann arriva l’ora di rientrare a casa, con tanto di piedi insanguinati e un coniglio morto in mano. Tara ed Eggs la guardano sconvolti. Nel frattempo, le cose sembrano mettersi piuttosto male per Jason: beccato con valigie al seguito da Steve e Gabe, il ragazzo è convinto che Sarah abbia confessato al marito del tradimento con lui. Non sa che Steve è convinto che egli sia autore di ben altro tradimento: per Jason è arrivato il momento di andare all’inferno, di lui si occuperà Gabe.

Ashley Jones e Sam Trammell in un'immagine dell'episodio 'Release Me' della serie tv True BloodArmato di pistola, Sam raggiunge Daphne al lago per costringere la donna a spiegargli ogni particolare della trappola di cui è stato vittima. La donna non sembra essere intimorita dal suo simile e gli racconta tutto: Maryann avrebbe potuto uccidere anche lei, ma l’ha salvata, dandole una nuova vita piena d’amore. Ora vuole arrivare a lui perché a differenza di tutti gli altri esseri umani non può controllare il mutaforma. Per Maryann, Sam rappresenta una sfida. Intanto, nella prigione sotterranea della Chiesa, Sookie scopre che è stato Hugo a tradire i vampiri e organizzare la trappola che l’ha portata a finire in gabbia. Per Sam arriva un momento importante: grazie a Daphne, riesce finalmente a sapere qualcosa di più sull’identità di Maryann. La donna è una menade, sacerdotessa di Dioniso, il Dio con le corna, e può controllare e rilasciare negli altri un’energia selvaggia che alimenta la lussuria, la rabbia, la violenza. Per Hugo arriva invece il momento di confessare tutto a Sookie, ma ormai la situazione sembra essergli sfuggita di mano e invoca aiuto ai suoi alleati-rapitori per essere liberato. Sarah viene a sapere da Steve di quello che avrebbe fatto Jason, mentre il ragazzo viene condotto a forza da Gabe in un luogo solitario dove toglierlo di mezzo. Quando però l’uomo osa fare qualche commento fuori luogo su Sookie, Jason furibondo riesce a liberarsi dalla sua presa e a sfogare su di lui tutta la sua rabbia, lasciandolo senza forze per terra.

Rutina Wesley, Chris Bauer e Carrie Preston in una scena dell'episodio 'Release Me' della serie tv True BloodAl Merlotte, LaFayette è impegnato ad aggiustarsi le ciglia finte, mentre cerca clienti per il suo business del sangue V attaccato al cellulare, mentre Arlene confessa a Tara di non ricordare nulla della notte prima, ma di essere certa di aver “violentato” Terry, facendo sesso con lui contro la sua volontà. Per LaFayette è arrivato il momento di fare la conoscenza di Eggs: per il cuoco, il nuovo ragazzo di Tara è troppo carino per non significare guai in arrivo. Nel locale arriva nel frattempo uno sconvolto Andy Bellefleur alla ricerca del cugino Terry, imprecando contro chiunque si metta sulla sua strada. Il detective urla di quanto sia disgustato da quella gente che ha trasformato la città in un’orgia di zombie. Intanto, sulle note di Bleeding Love di Leona Lewis e circondati da candele all’aroma di sangue, arriva il momento per Hoyt e Jessica di perdere la verginità. Al Jesus Camp è scesa la notte e Jason è impegnato a scappar via da quel luogo. A fermarlo è Sarah che senza dire una parola lo stende con un colpo di pistola. Non conosceremo la sorte del ragazzo prima del prossimo episodio, ma per Daphne è arrivato invece il momento di una morte sicura: raggiunta da Maryann e da Eggs in versione zombie, la mutaforma viene raggiunta al petto da una pugnalata sferrata dal ragazzo comandato dalla menade. Mariana Klaveno e Stephen Moyer in un'immagine dell'episodio 'Release Me' della serie tv True BloodIntanto, un furioso Gabe raggiunge Hugo e Sookie nella loro gabbia: l’uomo è deciso a far fuori la ragazza. Bill avverte il pericolo, ma non può uscire dalla camera, ancora fermato da Lorena. Si conclude nel frattempo il flashback che li vede protagonisti: minacciando il suicidio con un paletto di legno puntato al cuore, il vampiro viene finalmente liberato dalla sua creatrice. Cinquant’anni dopo però, si ritrova bloccato da quella stessa donna sulla quale non riesce ad avere la meglio. Mentre stanno discutendo, vengono intanto raggiunti da Barry che porta un messaggio di Sookie: la ragazza si trova nei sotterranei della Chiesa della Compagnia del Sole e ha bisogno d’aiuto. Eric in un’altra stanza ascolta tutto e si precipita fuori, mentre il ragazzo viene trascinato in camera da Lorena. Sookie si trova in guai seri: Gabe è intenzionata infatti a stuprarla. A salvarla l’intervento fulmineo di Godric, lo sceriffo creatore di Eric che si credeva prigioniero degli umani.

true-blood-release-me-126418Si chiude così l’episodio, con l’entrata in scena del famoso Godric, dopo aver fatto capolineo nella serie soltanto in un flashback che spiegava la trasformazione di Eric in vampiro. Bisognerà quindi ora attendere il prossimo capitolo nella saga di True Blood per capire cosa ne era stato del vampiro giovane da 2000 anni e in che modo interverrà negli eventi ormai precipitati.
Prima Tv Usa: 2 agosto 2009
Prima Tv Italia: 21 dicembre 2009

2×06 – Hard Hearted Hannah



hard-hearted-hannah-125837Dopo un paio di episodi di transizione, True Blood torna a brillare, ammantando il suo sesto episodio di inquietudine e colpi di scena, e accentuando decisamente (se mai ce ne fosse stato bisogno) i toni, virando sempre più verso l’horror e il soft core porn. Hard – Harted Hannah rappresenta la metà esatta del percorso di questa seconda stagione, e sa entusiasmare e risultare allo stesso tempo disturbante, portando al culmine, a un punto di non ritorno, le situazioni che coinvolgono tutti i protagonisti della serie, destinati a finire in diverse, ma altrettanto terribili, trappole: Sookie finisce nelle grinfie della Compagnia del Sole, Bill è messo alla corda dalla sua creatrice, Sam viene consegnato in pasto a Maryann, mentre LaFayette è costretto a ricominciare con lo spaccio di V. Si aprono così scenari davvero coinvolgenti che certamente sapranno intrattenere al meglio i tanti appassionati della serie culto di Alan Ball.
Il vampiro Eric (Alexander Skarsgård) beve il sangue di una cliente in una scena dell'episodio 'Hard-Harted Hannah' della serie tv True BloodL’avvio del sesto episodio ci porta al bar dell’Hotel Carmilia, a Dallas, dove Eric si sta nutrendo del suo drink preferito: il sangue succhiato direttamente dal collo di un umana dietro compenso. Di lì a poco, viene raggiunto da Lorena, la creatrice di Bill: Eric ha chiamato la vampira affinché si intrometta nella relazione tra Bill e Sookie. Perché il biondo vampiro ha tutta l’intenzione di far sua la preziosa ragazza e sfruttare così i suoi poteri telepatici. In un flashback di Lorena, ritroviamo lei e Bill in un club della Chicago del 1926. I due tendono una trappola a un riccone e la sua donna, prospettandogli una notte a quattro. Intanto, ai giorni nostri a Dallas, Bill e Sookie accolgono nella loro camera d’albergo la vampira Isabel e il suo uomo Hugo. I due offrono alla coppia il proprio aiuto nel piano d’infiltrazione nella Compagnia del Sole: Hugo accompagnerà Sookie, fingendosi il suo fidanzato, a perlustrare la Chiesa. Al Merlotte, nel frattempo, Sam e Daphne completamente nudi, distesi su un biliardo amoreggiano e si confidano tenerezze, mentre a casa Stackhouse serpeggia la tensione: l’acqua calda non funziona e la cosa irrita particolarmente Maryann. Tara le prova tutte per trovare il pezzo necessario a riparare la caldaia e, dopo essersi attaccata al telefono, trova un negozio fuori città che lo ha disponibile. Ad accompagnarla in auto sarà Eggs che dopo le resistenze iniziali di Maryann riceve il permesso agognato. Al Sunshine Jesus Camp, Jason e Luke vengono accolti da Steve e Sarah per un nuovo incarico: dovranno costruire un palco deputato alla cerimonia dell'”Incontro col sole”, durante la quale un vampiro sarà incatenato a una croce poco prima dell’alba.
hard-harted-hannah02Mentre sono in viaggio su una strada di campagna, Eggs comincia a comportarsi in modo strano e chiede a Tara di accostare la macchina: è convinto di essere già stato in quell’area e s’incammina nei boschi. Nella cucina del Merlotte, il povero LaFayette viene messo sotto torchio dal detective Bellefleur che pare accusarlo dell’omicidio di Miss Jeannette. Alla minaccia di essere condotto in prigione, il cuoco si lascia cadere terrorizzato a terra. A quel punto interviene Terry a fermare l’irruenza del cugino e a confortare un LaFayette in lacrime. In sala, invece, un Hoyt su tutte le furie chiede alla madre spiegazioni sul numero di cellulare disattivato: è stata proprio la donna a chiedere la sua disattivazione per non permettere più a Jessica di contattare il figlio. La donna vuole infatti tenere lontana dal suo ragazzo una poco di buono che si permette di contattarlo anche a tarda ora! Per Hoyt è arrivato il momento di togliersi qualche soddisfazione e confessa alla madre, di fronte a tutti, che Jessica è in realtà una vampira. Sookie e Hugo raggiungo intanto la Chiesa del Sole e vengono accolti da Sarah e dal Reverendo Newlin. Le cose sembrano andare secondo i piani. Si torna poi al flashback di Lorena, in una camera dove lei e Bill sono intenti a torturare le proprie vittime. L’uomo viene costretto ad assistere alle sevizie perpretate dal vampiro alla ragazza, divorata dai morsi di Bill. Lorena si incarica quindi di togliere la vita al riccone spezzandogli il collo. Soddisfatti ed eccitati per quanto appena compiuto, i due vampiri si concedono quindi un po’ di buon sesso in un lago di sangue, una scena particolarmente forte che metterà a dura prova i deboli di stomaco.

Rutina Wesley (interprete di Tara) e Mehcad Brooks (Eggs) in una scena dell'episodio 'Hard-Harted Hannah' della serie tv True BloodIntanto, Eggs e Tara sono ancora in esplorazione nei boschi e finiscono in un pezzo di terra cosparso di vestiti, con un grande masso ricoperto di sangue. Per Sookie e Hugo le cose si mettono ancora peggio. La bionda cameriera del Merlotte ascolta i pensieri di Steve e capisce che l’uomo conosce la sua identità: le stanno tendendo una trappola, ma ormai è troppo tardi per scappare. A Bon Temps, un Bellefleur come al solito ubriaco è alla guida della sua auto, quando sulla sua strada vede spuntare un cane e…il famoso maiale! In realtà si tratta di Sam e Daphne che poco dopo, lontani da sguardi indiscreti, riprenderanno le loro sembianze umane. Al Merlotte, LaFayette riceve un’altra visita inaspettata: è la vampira Pam che gli fa presente che Eric vuole che torni nel business del V, il sangue di vampiro. Sookie e Hugo arrivano nel frattempo alla fine del tour: desiderosi di lasciare in fretta la Chiesa, vengono bloccati da Steve e Hugo che li trascinano a forza nello scantinato. Al grido d’aiuto di Sookie non può rispondere stavolta Bill, bloccato a letto da Lorena che da buona creatrice ha una maggiore forza rispetto alla sua creatura. Tornati a casa Stackhouse, Eggs e Tara trovano tutto sottosopra e seguendo le tracce dei vestiti sparsi attorno alla villa, finiscono nei boschi, di fronte a una scena che li lascia a bocca aperta: una grande orgia con uomini e donne dal volto senza emozione, con gli occhi completamente neri. A comandarla è ovviamente Maryann con la sua danza vibrante.

Il romantico bacio tra la bella vampira Jessica (interpretata da Deborah Ann Woll) e Hoyt (Jim Parrack) in una scena dell'episodio 'Hard-Harted Hannah' della serie tv True BloodIn questo delirio generale, non è però coinvolta Jessica. La giovane vampira si risveglia da sola nella sua camera d’albergo e il cellulare la delude ancora: nessun messaggio per lei da parte di Hoyt. Poco il tempo per dispiacersi: in un attimo il ragazzo bussa infatti alla sua porta e le spiega la situazione. Seguono fiori, baci e frasi romantiche. Alla Chiesa della Compagnia del Sole Jason trova una Sarah profondamente sconvolta e di fronte alle avance insistenti della donna deve mettere da parte i propositi d’astinenza valutati poco prima. Un’altra trappola accoglie invece il povero Sam, tradito da Daphne che si rivela null’altro che una pedina nelle mani di Maryann. La mutaforma trascina infatti l’uomo nel bosco, che viene aggredito e bloccato da una donna e un uomo, mentre sul capo di Maryann viene posta un’enorme testa di toro. E’ lei il “minotauro” che ha assalito Sookie, e che adesso sembra avere tutta l’intenzione di accanirsi sul proprietario del Merlotte. Anche perché il suo servo le porge un coltello che non sembra promettere nulla di buono.

Una scena splatter dell'episodio 'Hard-Harted Hannah' della serie tv True BloodInquietudine e sensualità esplodono quindi tra Dallas e Bon Temps. Gli eventi subiscono un’improvvisa accelerazione che imbastisce una clamorosa resa dei conti. Sesso e sangue tornano a mescolarsi, mentre al romanticismo delle scorse puntate si sostituisce il sesso senz’anima dell’ennesima orgia diretta dalla burattinaia Maryann. La guerra tra umani e vampiri è pronta per iniziare, mentre il duello tra Sam e la misteriosa Maryann sembra giunto a una svolta. Quale sarà la sorte dei malcapitati? Riusciranno i “buoni” a sottrarsi ai piani dei “cattivi”? E’ giunto il momento per Godric di entrare in scena? Numerosi sono gli interrogativi che saranno svelati nei prossimi episodi di una serie ormai decollata, che diventa via via sempre più avvincente. Tanto sangue è destinato a colare ancora: dopo il tempo dell’attesa, è giunto il momento di far esplodere la rabbia. La catastrofe è dietro l’angolo.

Prima Tv Usa: 26 luglio 2009
Prima Tv Italia: 14 dicembre 2009

2×05 – Never Let Me Go

never-let-me-goUn episodio sottotono il quinto della seconda stagione di True Blood che vede finalmente i simili riconoscersi e confrontarsi: Sam scopre che anche Daphne è una mutaforma e ci finisce col fare l’amore, mentre Sookie ha qualche difficoltà in più a conquistare la fiducia dell’altro telepatico, il fattorino Barry. Pochi sono però gli eventi degni di nota di questo episodio, anche se la consueta ironia con la quale viene descritto Jason e le inquietanti scene che coinvolgono i vampiri tengono la serie ad un alto livello di coinvolgimento. Intanto, il legame tra vampiri e creatori sembra predulere a nuove, intriganti situazioni. E mentre l’amore fa capolino qua e là, è il sesso a dominare la scena, coinvolgendo tutti i personaggi in un’esplosione di incontrastabile passione.

never-le-tme-go-125219Mentre Sam a Bon Temps e Sookie a Dallas sono impegnati coi propri simili, la povera Jessica deve sorbirsi l’ennesima lavata di capo da parte del suo creatore Bill. Nella solitudine della sua camera d’albergo, non le resta altro da fare che chiamare il dolce Hoyt che per tenerle compagnia le racconta la trama del fumetto che sta leggendo. Per Sookie e il suo bel vampiro è invece tempo di mettere da parte le chiacchiere e di darci dentro col sesso. Chi sta messo peggio di tutti è certamente Jason che viene bruscamente svegliato all’alba per cominciare il programma d’allenamento con gli altri Soldati del Sole. Il risveglio di Tara è certamente più dolce: nel suo letto c’è infatti Eggs che ha trascorso con lei la notte del suo compleanno. A Dallas, nel frattempo, Sookie cerca di far abbassare le difese al timoroso Barry, ma gli sforzi si rivelano inutili: il ragazzo non riesce a controllare i suoi poteri telepatici e non vuole saperne di imparare dalla ragazza.

Michelle Forbes in un'immagine dell'episodio 'Never Let Me Go' della serie tv True BloodAl Merlotte, LaFayette torna per riavere indietro il suo posto di cuoco. Pur senza ricevere spiegazioni riguardo alla sua sparizione, Sam decide di riprendere con sé il ragazzo. Non c’è tregua invece per i ragazzi impegnati nel training del Jesus Camp: l’addestramento è spietato, i più deboli sono costretti a ritirarsi o a essere umiliati dai superiori. Per pavoneggiarsi agli occhi di Sarah, Jason interviene per aiutare Luke in difficoltà. Poco tempo dopo riceverà la sua sorpendente ricompensa: mentre è impegnato a farsi il bagno, sarà infatti raggiunto dalla bionda ragazza che gli dimostrerà la sua ammirazione a colpi di mano. Intanto, a Bon Temps al cricca di Maryann sembra volersi installarsi a casa di Sookie, ma Tara non è d’accordo. Per farle cambiare idea, la misteriosa donna userà i suoi poteri per regalare a Tara una serata da dimenticare al Merlotte, con tutti i suoi ‘amici’ che si scagliano contro di lei.

Allan Hyde in una scena dell'episodio 'Never Let Me Go' della serie tv True BloodSookie, Bill ed Eric incontrano nel frattempo Isabel e Stan, gli ufficiali vampiri più in alto nella gerarchia di Dallas. Con loro valutano la possibilità che Sookie si intrufoli nella Compagnia del Sole per scoprire che n’è stato di Godric e quali sono i loro piani. Bill sembra contrariato e quando chiede spiegazioni a Eric sul perché ci tenga tanto a Godric viene finalmente a conoscenza della verità: il vampiro scomparso è il creatore di Eric. Tra Sam e Daphne continua l’intesa sessuale, mentre Tara comunica a Maryann che ha cambiato idea e che vuole che lei e gli altri restino. Intanto, la passione torna a scoppiare anche tra Sookie e Bill, ma fuori dalla loro camera d’albergo è in arrivo un’inquietante figura: è un’affascinante vampira coi denti aguzzi.
Prima Tv Usa: 19 luglio 2009
Prima Tv Italia: 7 dicembre 2009

2×04 – Shake and fingerpop

2x04-01Bill e Sookie viaggiano per Dallas per portare a termine la missione di Eric; Jason cade vittima di una beffa; Maryann organizza una festa per Tara.
Dopo la pausa della scorsa settimana, tornano i vampiri di True Blood nati dalla penna di Charlaine Harris e portati sul piccolo schermo dal genio di Alan Ball che è riuscito a fornire la serie della sua personalità e di una visione ancor più ironica e politicamente scorretta dell’America. Col nuovo episodio, Shake and fingerpop si cesellano i caratteri dei personaggi, si prosegue nel tracciare tra loro relazioni pronte ad aprire nuovi, sorprendenti scenari e si va delineando la gerarchia del mondo vampiresco. Inoltre, si fa sempre più concreta la possibilità di una vera e propria guerra tra umani (o sarebbe meglio dire tra gli invasati della Compagnia del Sole) e succhiasangue in una Bon Temps dove al mistero degli omicidi si aggiunge ora l’epidemia estatica di cibo e sesso fatta calare sul paese dall’oscura Maryann.

Anna Paquin e Stephen Moyer in una scena dell'episodio 'Shake and Fingerpop' della serie tv True BloodIl quarto episodio della seconda stagione di True Blood si apre con uno scherzo di cattivo gusto ai danni del povero Jason, messo in pratica dai suoi compagni della Compagnia del Sole. La rivalsa del ragazzo giungerà, poco più tardi, come un premio da parte di Steve Newlin che lo dichiarerà membro ufficiale dei Soldati del Sole, un posto ambito da tutti i giovani partecipanti al campus. Per Hoyt è invece arrivato il momento di lasciare la villa di Bill e Jessica, dopo essere stato minacciato dal vampiro, mentre la neo-succhiasangue rivela al suo creatore di essere vergine e di non aver baciato mai nessuno prima d’allora. Sookie consiglia a Bill di insegnare a Jessica come essere una buona vampira e di cominciare portandola con loro a Dallas. Immersi nella notte, nuotano ancora nel lago Sam e Dawn e la complicità tra loro sembra farsi sempre più spiccata. Il giorno successivo, Tara comunica a Maryann che ha intenzione di lasciare la sua casa e dopo la benedizione della donna si reca dalla sua nuova coinquilina, Sookie, dalla quale viene a sapere che suo cugino LaFayette è stato liberato dopo essere stato prigioniero dei vampiri per due mesi. Durante l’autopsia di Miss Jeannette, al detective Bellefleur, ancora ubriaco, viene ritirato il distintivo, e la cosa sembra consegnarlo a una cupa depressione.

Rutina Wesley e Mehcad Brooks in una scena dell'episodio 'Shake and Fingerpop' della serie tv True BloodIntanto, Tara fa irruzione nell’appartamento di LaFayette, rimproverando il ragazzo per non essersi andato a curare in ospedale. Qualche ora dopo si ritrova da sola a casa di Sookie e viene scossa dalla paura che qualcuno la stia spiando dall’esterno. Ma sono solo Maryann, Eggs e il maggiordomo pelato, pronti a organizzare alla ragazza un’indimenticabile festa a sorpresa. Al Sunshine and Truth Jesus Camp, Jason continua a sentirsi attratto da Sarah che sembra impegnarsi sempre di più nel flirtare col ragazzo. Sam deve invece risolvere più di una questione al Merlotte, dall’ubriaco Bellefleur alla madre di Tara che gli chiede di consegnare alla figlia un regalo di compleanno da parte sua. Giunta a Dallas, Sookie rischia di essere rapita da un finto autista di limousine, mandato sul posto dalla Compagnia del Sole per rapire l’umana che accompagna i vampiri. L’intervento di Bill sventa il rapimento, e all’uomo tocca subire l’ipnosi per rivelare i dettagli del piano. Tocca a Jessica interrogare l’autista e la ragazza sembra divertirsi non poco a prendersi gioco delle sue paure. A casa di Sookie, è intanto in corso la festa in onore di Tara: la mattatrice come al solito è Maryann che dopo aver deriso Sam e gettato via il regalo della madre di Tara nascondendolo così alla ragazza lancia sui partecipanti al party un ennesimo incantesimo che li porta a ingozzarsi di cibo e a lasciarsi andare ai piaceri del sesso senza limiti.

Nelsan Ellis e Alexander Skarsgård in una scena dell'episodio 'Shake and Fingerpop' della serie tv True BloodPer LaFayette giunge nel frattempo una visita inaspettata: è Eric, il suo ex carceriere, che gli propone di bere il suo sangue per far guarire così la sua gamba dolorante. Il motivo è Sookie: “Quello che per Sookie è importante, per me è…curioso” spiega il vampiro al ragazzo. L’occasione per LaFayette è troppo ghiotta e dopo un po’ si ritrova accovacciato a terra a succhiare il sangue rigenerante del vampiro. In un istante, il cuoco di colore ritrova tutte le sue energie e comincia a zompettare eccitato per casa. Mentre fanno l’amore, Bill e Sookie sono interrotti dall’arrivo di Eric. I due vampiri discutono di Godric e della fedeltà che lega Eric allo Sceriffo: nessuno è superiore in quanto a potenza al vampiro scomparso ed è proprio questo che preoccupa Eric. Chi può aver sequestrato una persona così potente? “Se uno come lui può essere rapito dagli umani, allora nessuno di noi è al sicuro” spiega Eric a Bill. Al party di Tara, anche Sam e Dawn sembrano lasciarsi andare agli istinti e finiscono col baciarsi. Per la ragazza è quindi giunto il momento di rivelare al suo capo che è a conoscenza del suo segreto. E mentre un’orgia di cibo e sesso esplode dentro e fuori la villa di Sookie, Maryann continua a vibrare misteriosamente, mentre le sue mani si trasformano in artigli. Infine, Sookie scopre per la prima volta di non essere l’unica a leggere nelle menti altrui. Alla sua porta bussa infatti un suo simile, un fattorino che accompagna un escort richiesto da Jessica.

Michelle Forbes nella scena della trasformazione durante l'episodio 'Shake and Fingerpop' della serie tv True BloodLa genialità dei dialoghi, condita con un umorismo a cui è impossibile resistere, continua a caratterizzare True Blood che fa salvo e allarga il suo sapiente mix di ingredienti: alla consueta ode al sesso, si aggiunge ora l’estasi del cibo; oltre i misteri legati a omicidi e creature mitologiche, si fa sempre più probabile una guerra tra vampiri ed umani, pronta a sconvolgere il precario equilibrio su cui si fonda la società proposta dalla serie. Cosa deve ancora accadere in una città già tormentata dall’orrore come Bon Temps?
Prima Tv Usa: 12 luglio 2009
Prima Tv Italia: 30 novembre 2009

2×03 – scrachtes

true-blood-scratches-122940Un fulminante avvio dalle tinte decisamente horror caratterizza il terzo episodio della seconda stagione di True Blood dal titolo Scrachtes (cioè ‘graffi‘), certamente tra le punte più alte finora raggiunte dalla serie creata da Alan Ball. Accanto a sequenze in grado di provocare brividi di paura, le nuove disavventure degli abitanti di Bon Temps, siano essi esseri umani dai bizzarri poteri, fanatici religiosi in lotta per la conservazione della propria razza o vampiri assetati di sangue, amore e vendetta, non si risparmiano in romanticismo e humour di gran classe, proponendo inoltre una scrittura finissima che pennella in maniera sempre più sbalorditiva il ricco gruppo di personaggi che animano la serie.

L'uomo-toro in una scena dell'episodio 'Scratches' di True BloodIl nuovo episodio di True Blood comincia con una furibonda lite in auto tra Bill e Sookie, che si conclude con la ragazza che decide di vagare da sola nella notte pur di tornare a casa senza farsi accompagnare dal suo fidanzato succhiasangue. Scelta decisamente infelice: nei boschi, Sookie viene raggiunta e aggredita da un essere con la testa di toro che le provoca profonde ferite alla schiena, iniettandole nel corpo il proprio veleno. Fiutando il pericolo, Bill si precipita sul posto e tenta di guarire la sua donna col proprio sangue, ma la situazione appare subito disperata. Al Merlotte intanto, Sam sfoga il suo nervosismo sull’incolpevole Daphne, mentre Jason continua ad essere tormentato dall’immagine di Eddie che mette in crisi le sue convinzioni e la sua fede. Trasportata al Fangtasia, una Sookie in preda a indicibile sofferenze, viene visitata dalla dottoressa Ludwig che riesce a salvarle la vita. A lenire il suo dolore ci pensa Bill che fa bere alla ragazza il suo sangue, restituendole le forze.

Anna Paquin in un'immagine dell'episodio 'Scratches' di True BloodTormentato dal pensiero di Maryann, Sam sembra aver preso una decisione: scappare nuovamente e lasciarsi tutto quello che ha creato a Bon Temps alle spalle. Chiede quindi a Terry di occuparsi del suo locale durante la sua assenza, ma l’uomo non sembra voler assecondare i suoi piani. Intanto, Jason partecipa a una riunione al Sunshine Jesus Camp, durante la quale confessa agli altri i propri dubbi sull’effettiva crudeltà dei vampiri, dopo aver assistito allo spaventoso omicidio di Eddie da parte della sua fidanzata e pensando al legame che unisce sua sorella Sookie a Bill. Deciso ad abbandonare il gruppo, il ragazzo viene bombardato dalle chiacchiere di Sarah, che gli racconta di come abbia perso la sorella a casa dei vampiri. Jason sembra riconsiderare la sua decisione e ritrovare motivazioni nella lotta ai succhiasangue. Dopo essersi risvegliata, Sookie incontra Ginger, la stramba donna bionda che aveva sparato a Lafayette, e leggendo nei suoi pensieri scopre che il suo amico è tenuto prigioniero nella cantina del locale. Quando la ragazza raggiunge il cuoco del Merlotte, scopriamo che questi non è stato vampirizzato come lasciato intendere nel primo episodio, ma ormai allo stremo delle forze è rimasto incatenato nel buio scantinato. Furente, Sookie schiaffeggia Eric e gli chiede di liberare immediatamente Lafayette.

Ryan Kwanten in un'immagine dell'episodio 'Scratches' di True BloodAltrove si fa invece baldoria: nella villa di Maryann decine di persone, tra cui Tara ed Eggs, si lasciano andare all’alcool e alla musica. Nel frattempo, la povera Jessica si ritrova completamente sola nella lugubre villa Compton e decide perciò di farsi bella per andare al Merlotte. Qui incontra Hoyt e tra i due sembra subito nascere una romantica intesa. La ragazza gli fa capire di essere una vampira, ma ad Hoyt non pare interessare e i due si avviano a casa di Bill. Al Fangtasia, Eric e Sookie fanno un accordo: la ragazza andrà a Dallas per saperne di più della scomparsa dello sceriffo vampiro dell’area, e in cambio Eric libererà Lafayette e le darà 10.000 dollari affinché la bionda cameriera del Merlotte possa…rifare il viale di casa! Lafayette viene così rimesso in libertà dal suo carceriere. Alla villa di Maryann, intanto, l’atmosfera si surriscalda e neppure il passaggio del detective Bellefleur sembra impedire alla magnetica padrona di casa di far tramutare il suo party in una sensuale orgia. Infastidita dalle attenzioni che una massaggiatrice nuda riserva ad Eggs, Tara abbandona la festa, ma viene prontamente raggiunta dal ragazzo che cerca di spiegarle che non stava facendo nulla di male.

Ryan Kwanten e Anna Camp in un'immagine dell'episodio 'Scratches' di True BloodAl Sunshine Jesus Camp, Jason è a cena con Steve, col quale discute della natura del bene e del male, mentre Jessica e Hoyt fanno “conoscenza” sul divano di villa Compton. Al tenero ragazzo non sembrano dare fastidio neppure gli affilati canini della vampira probabilmente desiderosa di affondare i propri denti nel collo del suo cavaliere. Per Lafayette è giunto il momento di ritornare a casa, nonostante Sookie cerchi di convincerlo ad andare in ospedale. L’uomo è evidentemente sconvolto e nel buio del suo appartamento si avvolge in lacrime in una coperta. Bill e Sookie si ritrovano a viaggiare di notte in macchina, ma stavolta nessuna lite è destinata a scoppiare tra loro: al contrario, la ragazza rivela al suo uomo che quando lo guarda negli occhi tutto ciò che vede è la sua gentilezza e la sua bontà d’animo. Mentre Sam sta per dire addio al Merlotte e a Bon Temps, il suo cane gli abbaia contro e il ragazzo decide di fare con lui un’ultima corsa nel cuore della notte. Nel frattempo, Sookie e Bill arrivano a casa e scoprono Hoyt e Jessica avvinghiati sul divano. Credendo che la vampira stesse mordendo il ragazzo, Bill si lancia su di lei, scaraventandola dall’altra parte della stanza. Sam intanto si tuffa nel lago per un bagno notturno, mentre l’altro cane esce di scena. Un attimo dopo, Daphne raggiunge il suo datore di lavoro che si scusa con lei per essere stato poco carino nei suoi confronti qualche ora prima. La ragazza accetta di fare il bagno con lui: sulla sua schiena sono ben visibili pronfondi graffi simili a quelli subiti da Sookie nell’attacco dell’uomo-toro.

Stephen Moyer e Anna Paquin in un'immagine dell'episodio 'Scratches' di True BloodCon il suo ritmo serrato, l’originalità della narrazione e la ricchezza di eventi narrati, Scratches si propone come uno degli episodi più entusiasmanti di True Blood che tinge i suoi toni sempre più di nero, offrendo altissimi momenti di puro horror. La serie di Alan Ball non rinuncia ai suoi effetti speciali spartani che contribuiscono ad alimentare quella sua disposizione demodé di cui pare tanto fregiarsi. Con l’arrivo del misterioso “uomo-toro”, gli eventi sembrano destinati a prendere una piega decisamente inquietante, aprendo nuove possibilità negli sviluppi della vicenda, confondendo ulteriormente sull’identificazione di eroi, anti-eroi e antagonisti. Il sesso resta nella sensualità che permea ogni scena, mentre il romanticismo torna a punteggiare il rapporto tra umani e vampiri, proseguendo il discorso sulla possibilità di superare difficoltà e differenze quando c’è di mezzo l’amore. L’abilità in fase di scrittura nella costruzione e nello sviluppo dei personaggi conferma poi True Blood come una delle serie più interessanti e innovative degli ultimi anni.

Prima Tv Usa: 28 giugno 2009
Prima Tv Italia: 23 novembre 2009

2×02 – keep this party going

true-blood-episodio-2-stagione-2-122114Non smette di provocare True Blood, che al secondo episodio della seconda stagione, dal titolo Keep this party going, si lascia andare a momenti mai così espliciti per un prodotto televisivo. Proprio nelle battute iniziali, il povero Lafayette, imprigionato nel seminterrato del Fangtasia, si vede lanciare addosso da un Eric imbrattato di sangue il braccio dell’ostaggio che il vampiro ha appena fatto a pezzi. Per il cuoco del Merlotte è arrivato il momento di essere interrogato dai suoi rapitori e fornir loro tutte le informazioni relative alla sua attività di spaccio del V, il sangue dei vampiri. In particolare, Eric vuole sapere cosa ne è stato di Eddie Fournier e messo alle strette, Lafayette confessa che il vampiro è stato probabilmente rapito da Jason Stackhouse. Intanto, Bill e Sookie si confrontano a letto e dopo le chiacchiere si lasciano andare all’amore, mentre Jason è in viaggio con i suoi compagni verso il campeggio della Compagnia del sole, e ne approfitta per fare amicizia con un ragazzo altrettanto stupido che condivide con lui la passione per il football. Alla villa di Maryann nel frattempo, Eggs confessa a Tara di essere stato un senzatetto prima di incontrare la sua benefattrice, e di aver passato qualche periodo in carcere per spaccio di droga, rapina a mano armata e aggressione. La ragazza sembra alquanto turbata dalle rivelazioni della sua nuova fiamma.

Wes Brown e Ryan Kwanten in una scena dell'episodio 'Keep This Party Going' della seconda stagione di True BloodMentre fa colazione, Sookie guarda in tv l’appello disperato dei genitori di Jessica che chiedono notizie della figlia scomparsa. Sarah e Steve danno ai partecipanti del camping il benvenuto alla Leadership Conference dell’Istituto Luce del Giorno, consegnando a ognuno di loro un “anello dell’onestà” di argento col quale proteggersi dai vampiri. Tara raggiunge il Merlotte con Maryann al seguito che stuzzica il povero Sam, costretto a servirla controvoglia dopo essersi visto concedere il “condono” di un prestito da centomila dollari. I campeggiatori nel frattempo giocano a rubabandiera e Jason ne approfitta per esibirsi nel suo passatempo preferito: togliersi la maglietta. Grazie a lui la vittoria va alla sua squadra e Steve e Sarah ammirano le sue gesta atletiche con orgoglio. Al Merlotte, Sookie propone a Tara di andare a vivere con lei, mentre ancora il gore esplode nel seminterrato del Fangtasia, dove Lafayette prende a scavare nella coscia di un cadavere per raccattare un osso col quale spaccare la catena che lo tiene prigioniero. Il cuoco di colore riesce incredibilmente nel suo intento, ma mentre sta per scappare dal locale viene sparato a una gamba da una donna terrorizzata dall’improbabile acconciatura.

Nelsan Ellis in catene in una scena dell'episodio 'Keep This Party Going' della seconda stagione di True BloodAl campeggio, i giovani membri della setta assistono al concerto di Amanda, una ragazza del gruppo prima che Steve salga sul palco per una dimostrazione su come affrontare i simpatizzanti dei vampiri e i succhiasangue stessi. A tal proposito chiama accanto a lui Sarah e Jason, il quale si lascia prendere la mano e si lancia con un paletto di legno appuntito contro la donna che finge di essere una vampira. Il ragazzo si ferma però in tempo e viene scosso dal ricordo dell’omicidio del povero Eddie ad opera di Amy, proprio di fronte a lui. Sookie si reca a casa di Bill, dove trova una Jessica sconvolta dall’aver appena visto i suoi genitori in tv. La ragazza in lacrime (di sangue) supplica la bionda fidanzata del suo creatore di accompagnarla fuori casa sua per rivedere anche solo da lontano la sua famiglia. Dopo le resistenze iniziali, Sookie acconsente alla sua richiesta e la porta con sé. Mentre è impegnato a fare shopping per Jessica al centro commerciale, Bill viene raggiunto da un inedito Eric in tenuta sportiva che gli rivela che Godric, lo sceriffo dell’Area 9 del Texas, è sparito e che Sookie, con i suoi poteri, può aiutarli a ritrovarlo. Bill è deciso stavolta però a non coinvolgere nuovamente la sua ragazza in una situazione spiacevole. Al Merlotte, nel frattempo, la nuova arrivata Daphne sembra districarsi con qualche difficoltà di troppo tra i tavoli, mentre il detective Bellefleur non riesce a staccarsi dalla bottiglia dopo essere stato sollevato dalle indagini relative al nuovo omicidio che ha sconvolto Bon Temps.

Deborah Ann Woll in una scena dell'episodio 'Keep This Party Going' della seconda stagione della serie tv True BloodSookie e Jessica raggiungono la casa di quest’ultima e nonostante l’accordo di non avvicinarsi a nessuno dei membri della sua famiglia, la rossa vampira si lancia tra le braccia della madre e della sua sorellina. Invitate ad entrare all’interno della casa, le cose precipitano con l’arrivo del padre della ragazza. Al Merlotte intanto si scaldano gli animi, i clienti ballano e si avvinghiano come fossero in una sala da ballo, facendo storcere il naso al suo proprietario, Eggs confessa a Tara che desidera stare con lei e Sam litiga ferocemente con Maryann, colpevole di aver lanciato sugli avventori del locale un incantesimo. Per frenare la furia dell’uomo, la misteriosa donna comincia vibrare trasformandolo in un cane e minacciandolo di rendere pubblico il suo segreto. Al camping, Luke deride Jason (ancora senza maglietta) per la sua ostentata perfezione e il fratello di Sookie continua ad essere tormentato dal ricordo del vampiro Eddie che aveva cercato di aiutare in passato. A casa di Jessica, il padre della ragazza furioso dell’apparente fuga di sua figlia la affronta a muso duro, ma stavolta trova pane per i suoi denti. Al Fangtasia, Lafayette chiede ai suoi rapitori di trasformarlo in un vampiro per poterli aiutare: Eric, Pam e Chow si avventano su di lui per esaudire il suo desiderio. Tra Jessica e suo padre è arrivato il momento della resa dei conti: la vampira tira fuori i denti per dare una lezione all’uomo, ma proprio in quel momento giunge sul posto un furioso Bill che caccia via Sookie e si occupa della situazione.

Stephen Moyer e Anna Paquin nudi a letto in una scena dell'episodio 'Keep This Party Going' della seconda stagione di True BloodAncora una volta a dominare le atmosfere di True Blood è un’inquietante tensione che percorre costantemente l’episodio, pur stemperata da quell’irresistibile humor e dall’ironia di cui trabocca da sempre la serie. Sempre più numerose le vicende che scorrono parallele e vanno ad aprire scenari ogni volta più intriganti: dalla vampirizzazione di un Lafayette ormai all’estremo delle forze agli scontri tra Sam e la superba e potentissima Maryann, fino ai deliri della setta in cui si è andato a cacciare Jason, autore sempre di memorabili battute e sempre ansioso di mostrare il suo possente torace. Il sesso e la violenza stavolta lasciano quindi spazio allo sviluppo della storia destinata probabilmente a prendere nuove direzioni e a spostarsi oltre Bon Temps. La creatura di Alan Ball continua ad entusiasmare e l’avanzamento del plot lascia prevedere un dispiegarsi degli eventi che non può che costringere a restare incollati al televisore in attesa di un nuovo episodio.

Prima Tv Usa: 21 giugno 2009
Prima Tv Italia: 16 novembre 2009

2×01 – nothing but the blood

Il ritorno a Bon Temps per il primo episodio della seconda stagione di True Blood propone un nuovo inquietante omicidio, altri misteri da sciogliere e il solito mix d’amore, sesso e sangue. Per Bill e Sookie è arrivato il momento della verità, Jason attende un segno da Dio, mentre Maryann comincia a muovere i fili delle esistenze altrui.
True Blood: Stagione 2, Episodio 1: Nothing But The BloodAvevamo lasciato Sookie e Tara, al termine della prima stagione di True Blood, terrorizzate alla vista di un corpo senza vita nell’auto del detective Bellefleur. In molti avevano pensato che il piede con le unghie laccate di rosso che fuoriusciva dallo sportello posteriore della vettura potesse appartenere a LaFayette, ma non è così: il cadavere, al quale è stato strappato il cuore e che fa calare nuovamente l’orrore a Bon Temps, è quello di Miss Jeannette, la cassiera che aveva esorcizzato Tara e sua madre. Intanto, Jason è intento a studiare il verbo della Compagnia del Sole, mentre Bill è impegnato ad educare Jessica, aiutandola a cercare il sangue sintetico che più le aggrada. Alla stazione di polizia, un Bellefleur particolarmente nervoso interroga Tara, l’unica persona che conosceva la vittima, ma di lì a poco giunge sul posto anche la madre della ragazza, sconvolta dall’accaduto. Tara le rivela che gli esorcismi della donna erano solo un grosso imbroglio, ma sua madre non sembra darle ascolto, convinta di essere guarita grazie all’intervento di Miss Jeannette.

Nelsan Ellis in una scena dell'episodio 'Nothing But The Blood' della seconda stagione della serie tv True BloodUna nuova inquietante situazione coinvolge il povero LaFayette, prigioniero insieme ad altri ragazzi in un posto sudicio e misterioso, incatenato con loro a un’enorme ruota medievale. Ultimo arrivato tra loro è uno dei ragazzi che il cuoco di colore aveva malmenato al Merlotte qualche giorno prima. Nel frattempo, Sookie raggiunge Bill alla sua villa e dopo essersi imbattuta in Jessica è costretta ad affrontare una delicata rivelazione: la ragazza è stata vampirizzata da Bill come punizione per aver ucciso un suo simile. Sookie sembra piuttosto turbata per non essere stata informata prima. Maryann raggiunge intanto la stazione di polizia per prelevare Tara, ma prima di riportarla a casa rimprovera duramente la madre della ragazza per non essere mai stata in grado di amare e mostrare umanità nei confronti della figlia. In tv si consuma nel frattempo l’ennesimo acceso confronto tra un esponente della Compagnia del Sole, il Reverendo Steve Newlin, e uno dell’American Vampire League, la battagliera Nan Flanagan. Ad un meeting della Compagnia, il nuovo adepto Jason fa la conoscenza del reverendo che gli propone di prendere parte alla conferenza del Light of Day Institute per la modica cifra di 1.200 dollari, una somma che raffredda gli entusiasmi del ragazzo. A stuzzicarlo interviene Sarah, la moglie del reverendo: “Perché non ci preghi sopra? Vedrai che Dio ti darà un segno.”

Ryan Kwanten in un'immagine dell'episodio 'Nothing But The Blood' della seconda stagione della serie tv True BloodPer Sam sembra arrivato il momento di regolare i conti col passato. Recatosi a casa di Maryann per consegnarle una busta piena di soldi, il ragazzo ricorda in un flashback il suo primo incontro con la donna, risalente a quando aveva diciassette anni: intrufolatosi in casa sua per derubarla, venne scoperto, completamente nudo, da Maryann che invece di denunciarlo se lo portò a letto, per una notte di sesso davvero ‘elettrizzante’. Il faccia a faccia tra i due è però rimandato, in quanto la donna sembra stia in quel momento riposando. Mentre Sookie sta impacchettando tristemente gli oggetti appartenenti alla nonna brutalmente assassinata da Rene, viene raggiunta da un avvocato che le da l’ennesima agghiacciante notizia: suo zio Barlett è morto, apparentemente per un banale incidente, e il suo corpo è stato ritrovato quasi completamente mangiato dai pesci che se ne sono cibati per due settimane nel fiume Walnut. La ragazza è stata dichiarata la sua unica erede e a lei va un assegno di 11.000 dollari. Alla villa di Maryann intanto, tra Tara ed Eggs, stesi a bordo piscina, sembra crearsi un’intimità sempre maggiore, ma mentre i due stanno per baciarsi, il maggiordomo Carl li interrompe offrendo loro asciugamani puliti. L’inopportuno intervento sarà punito poco dopo da Maryann che schiaffeggerà l’uomo per la sua intempestività.

Stephen Moyer e Anna Paquin nella bollente scena di sesso dell'episodio 'Nothing But The Blood' della seconda stagione della serie True BloodMentre sta chiacchierando in una pausa lavoro con il suo collega Hoyt, Jason viene raggiunto da sua sorella che gli racconta della morte dello zio e gli chiede di accettare i soldi lasciati a lei in eredità: per Jason si tratta del segno di Dio che stava aspettando. Al Merlotte, Arlene trova a Sam una nuova cameriera, Daphne, mentre nella prigione di LaFayette gli ostaggi fanno conoscenza. Intanto, Jason rifiuta la corte di una ragazza e rivela alla sorella la sua nuova vocazione, evitando di menzionare al Compagnia del sole, il detective Bellefleur completamente ubriaco si vede togliere il caso del nuovo omicidio che ha sconvolto Bon Temps e Maryann ritrova finalmente Sam, ridendo del suo azzardo di volerle restituire i soldi rubati dalla sua villa anni prima. Per Tara ed Eggs arriva finalmente il momento del primo bacio, e Sam è condotto da Maryann ad assistere al romantico momento che si consuma proprio nel suo bar. Furiosa per essere stata nuovamente ingannata da Bill, Sookie si reca a casa del bel vampiro per chiedergli la verità sulla morte dello zio Bartlett: Bill prova a spiegarle che l’ha fatto per vendicarla di tutto il male che l’uomo le ha causato in passato. La ragazza non sembra più fidarsi di lui e di fronte al suo silenzio fa per andarsene. Con la sua proverbiale velocità, Bill la raggiunge e le dedica un’appassionata dichiarazione d’amore che fa sciogliere in un pianto a dirotto l’innamoratissima Sookie Stackhouse. Per loro la notte continua tra le lenzuola, in una nuova seducente scena di sesso, morsi e sangue. E True Blood torna ad affascinare con la sua formula ormai rodata, in grado di trascinare lo spettatore nelle sue atmosfere sensuali e misteriose.
Prima Tv Usa: 14 giugno 2009
Prima Tv Italia: 9 novembre 2009

fonte: movieplayer.it
Annunci
commenti
  1. […] News Nuovi riassunti per gli episodi 2×04 – 2×05 – 2×06 nella sezione Episodi: https://trueblooditalia.wordpress.com/episode-recaps/episodi-season-2/ […]

  2. serena ha detto:

    ahhhhhhhhhhhhhhhhh…le voglio vedere tutte subito…sigh!!!!!!

  3. Eliana ha detto:

    Sono quasi alla fine della seconda stagione….. tr bella!!!!!!!
    Evvai che stasera guardo la penultima!!! 🙂
    Alex (alias Eric) è tr bello con il nuovo look!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...